forniture orologeria, strumenti orologiaio, strumentazione orologeria, attrezzi orologi

Carrello vuoto
 

Carica orologi watch winder attrezzi orologiaio strumenti Bergeon Macchina del tempo Swiss Kubik Beco MTE Elma Horotec
Condizioni generali
di contratto
Uhrenbeweger Uhrmacherwerkzeug Uhrenboxen Bergeon Beco Technic Flume MTE Elma Kadloo S1 relojero herramientas vitrinas movimiento Bergeon Elma S1 Beco Technic Relógios de pulso reparação relógio ferramentas de relojoeiro Watch winder movimentadores para relógios
schweizer Uhrmacherwerkzeug Bergeon Uhrenbeweger Österreich Uhrmacherwerkzeug Uhrenbeweger
Watchmaker watch tools watch winders Outil Horloger Outillage Reparation Montres Remontoir

Condizioni generali di contratto

Identificazione del fornitore:
Michael Wucherpfennig, agente sotto il nome di “Uhrencenter24”
Hagenbreite 7, 37124 Rosdorf, Germania
Telefono +49 551 – 2912390
Fax: +49 551 – 782062
E-Mail: info(a)attrezzi-orologiaio.de
Partita IVA: DE 228888470
N. WEE. DE93717243


§ 1 – Validità delle condizioni generali di contratto
1) Le condizioni generali di contratto valgono per tutta la durata del rapporto commerciale tra il Cliente e Michael Wucherpfennig, agente sotto il nome di “Uhrencenter24” (di seguito denominato Uhrencenter24, Fornitore). Sono valide esclusivamente le presenti condizioni di vendita; eventuali condizioni dell’acquirente che siano contrarie o si discostino dalle presenti condizioni di vendita non verranno riconosciute, a meno che la loro validità non venga espressamente approvata in forma scritta.


2) Il Cliente, come definito dalle presenti condizioni generali di contratto, può essere sia un consumatore che un imprenditore. Ai sensi delle condizioni generali di contratto un consumatore è ogni persona fisica con cui viene avviato un rapporto commerciale e che agisce con uno scopo non attribuibile né alla sua attività commerciale né alla sua attività professionale autonoma. Ai sensi delle condizioni generali di contratto un imprenditore è ogni persona fisica o giuridica o società di persone avente capacità giuridica con cui viene avviato un rapporto commerciale e che agisce per conto di un’attività commerciale o di un’attività professionale autonoma.


§ 2 – Stipula del contratto
1) L’offerta relativa ai prodotti descritti sul sito internet del Fornitore non è da considerarsi un’offerta vincolante legalmente, bensì un’offerta non vincolante. L’invio dell’ordine (ad es. il modulo d’ordine) da parte del Cliente rappresenta invece un’offerta vincolante da parte del cliente. Tale offerta può essere accettata tramite una conferma d’ordine comunicata telefonicamente o per iscritto (e-mail, fax, lettera, ecc.) e si considera accettata al più tardi al momento dell’esecuzione dell’ordine o della fornitura del servizio.
2) Salvo diversi accordi, il Cliente è vincolato a questa offerta a partire dal 14° giorno successivo all’invio dell’ordine.
3) Nel caso in cui un articolo non fosse disponibile o fosse disponibile solo in parte, il Fornitore informerà tempestivamente il Cliente. Il Fornitore rimborserà immediatamente al Cliente eventuali importi già pagati.
4) Il Fornitore si riserva il diritto, nel caso in cui dopo la stipula del contratto venga a conoscenza di fatti che rendano dubbiosa l’affidabilità creditizia, di esigere il pagamento anticipato o un’adeguata garanzia, oppure di rescindere il contratto.


§ 3 – Prezzi e condizioni di pagamento
Valgono le seguenti condizioni di pagamento:
1) Il prezzo d’acquisto indicato rappresenta il prezzo lordo.
2) Nel prezzo d’acquisto non sono inclusi i costi aggiuntivi di consegna e di spedizione, che vengono indicati dettagliatamente al Cliente prima del recapito del suo ordine. Tutte le indicazioni di prezzo si intendono IVA inclusa e spese di spedizione escluse.

3) Il Fornitore offre le seguenti possibilità di pagamento:
contrassegno (solo in Germania)
pagamento anticipato tramite bonifico bancario
Paypal

addebito su carta di credito: Mastercard, Amex e Visa con una maggiorazione del 3%
4) Il Cliente non ha il diritto di utilizzare, per effettuare il pagamento, i propri diritti di credito nei confronti del Fornitore, a meno che il credito del Cliente non sia sancito legalmente.
5) In caso di denuncia dei vizi relativi ad un articolo, il Cliente non ha il diritto di rifiutare di pagare al Fornitore un altro articolo, a meno che essi non siano inclusi nello stesso ordine.
6) Qualora l’Imprenditore sia in ritardo di più di 30 giorni con il pagamento e il Fornitore debba sollecitare il Cliente, verrà messo in conto un importo pari a 5,00 € IVA inclusa per ogni sollecito. Spetta all’imprenditore dimostrare che il danno subito dal Fornitore è minore.


§ 4 – Spedizione e termini di spedizione
Valgono i seguenti termini di spedizione:
1) La consegna degli articoli avviene generalmente tramite una spedizione. Il Cliente ha la possibilità di ritirarli personalmente solo in via eccezionale e su appuntamento.
2) All’interno della Repubblica Federale Tedesca la spedizione della merce avviene entro 3 giorni lavorativi. In caso di pagamento anticipato la spedizione della merce avviene entro 24 ore dalla ricezione del pagamento.
3) Il Cliente potrà leggere l’importo esatto delle spese di spedizione al più tardi al termine del procedimento d’ordine sotto la descrizione degli articoli ordinati. In caso di un impedimento imprevedibile che impedisca al Fornitore di fornire subito la prestazione, deve essergli concessa una proroga di 2 settimane.


§ 5 – Riserva di proprietà
La merce venduta rimane di proprietà del Fornitore fino al pagamento completo del prezzo d’acquisto.


§ 6 – Informazioni per i clienti, diritto di recesso
1) In base ai regolamenti sui contratti a distanza il consumatore ha diritto al recesso per l’articolo acquistato in conformità alla seguente informativa:

Informativa sul diritto di recesso

Diritto di recesso

Potete revocare la vostra dichiarazione di contratto entro 14 giorni, senza l’obbligo di specificarne i motivi, in forma scritta (ad es. lettera, fax, e-mail) oppure, se la merce è stata consegnata prima della scadenza del termine, tramite il rinvio della merce. Il termine decorre a partire dalla data di ricezione della presente informativa in forma scritta, ma non prima della ricezione della merce da parte del destinatario (in caso di fornitura ripetuta dello stesso tipo di merci: non prima della ricezione della prima consegna parziale) e anche non prima dell’adempimento dei nostri obblighi d’informazione ai sensi dell’articolo 246 § 2 in unione con il § 1 comma 1 e 2 della legge introduttiva al codice civile tedesco e dei nostri obblighi ai sensi del § 312e comma 1 frase 1 del codice civile tedesco in unione con l’articolo 246 § 3 della legge introduttiva al codice civile tedesco. Affinché il termine per il recesso si consideri rispettato è sufficiente l’inoltro della dichiarazione di recesso o la spedizione della merce in tempo utile.



La dichiarazione di recesso deve essere indirizzata a:
Michael Wucherpfennig - Uhrencenter24
Hagenbreite 7, 37124 Rosdorf, Germania
Fax: +49 551 782062
E-Mail: info(a)attrezzi-orologiaio.de

Conseguenze del recesso
Nel caso di un recesso efficace, entrambe le parti devono restituire le prestazioni ricevute ed eventuali fruizioni ottenute (ad es. interessi). Qualora non siate in grado di restituire, completamente o parzialmente, la prestazione ricevuta o possiate restituirla solo in uno stato deteriorato, sarete obbligati a corrisponderci un eventuale risarcimento per equivalente. Ciò non vale, in caso di cessione della merce, qualora il deterioramento della stessa sia da ricondurre esclusivamente al controllo effettuato su di essa, analogamente ad esempio a quanto vi sarebbe stato possibile effettuare in un negozio. Non dovrete invece corrispondere alcun risarcimento per equivalente per un deterioramento causato da una messa in uso della merce conforme alle disposizioni.

Le merci che possono essere spedite tramite pacchetto devono esserci rimandate a nostro rischio. Dovrete farvi carico delle spese di spedizione nel caso in cui la merce consegnata corrisponda a quella ordinata e il prezzo della merce da rispedire non superi l’importo di 40 Euro oppure qualora, in caso di un prezzo più elevato, al momento del recesso non abbiate ancora fornito il corrispettivo o l’acconto pattuito. Negli altri casi la rispedizione non sarà a vostro carico. Le merci che non possono essere spedite tramite pacchetto verranno ritirate presso di voi. Gli obblighi di restituzione del pagamento devono essere adempiuti entro 30 giorni. Per voi il termine decorre a partire dalla data dell’invio della vostra dichiarazione di recesso o della spedizione della merce, per noi il termine decorre a partire dalla data di ricezione.

In conformità con le disposizioni di legge, il diritto di recesso non sussiste, tra gli altri, in caso di contratti
- per la consegna di merce realizzata in base a specifiche del cliente o adattata appositamente alle sue esigenze personali oppure
- non idonei per loro natura ad un’eventuale rispedizione della merce.

Fine dell’informativa sul diritto di recesso

§ 7 – Trasferimento del rischio
1) Per i consumatori: il rischio di perimento accidentale e di deterioramento accidentale della merce acquistata viene trasferito al consumatore solo al momento della consegna della merce al Cliente.
2) Per gli imprenditori: il rischio di perimento accidentale e di deterioramento accidentale della merce acquistata viene trasferito al momento della consegna all’imprenditore o a una persona autorizzata a riceverla. In caso di vendita con trasporto il rischio viene trasferito al momento della consegna della merce al servizio di spedizione incaricato.
3) Il rischio viene trasferito anche in caso di mora di accettazione da parte del Cliente.


§ 8 – Comunicazione di danni dovuti al trasporto
1) Le consegne devono essere controllate in presenza dell’addetto al recapito per verificarne l’integrità e la completezza. Nel caso in cui vengano constatati danni dovuti al trasporto riconoscibili dall’esterno, il Cliente si impegna ad annotarli sui documenti di transito e a far firmare l’addetto al recapito per quietanza. In questo caso la confezione deve essere tassativamente conservata.
2) Nel caso in cui la perdita (parziale) o il danno non siano riconoscibili dall’esterno, il Cliente ha l’obbligo di comunicarlo al Fornitore entro 3 giorni dalla consegna o almeno entro 7 giorni dalla consegna all’impresa di spedizioni, al fine di garantire la rivendicazione tempestiva di eventuali diritti nei confronti dell’impresa di spedizioni.
3) Eventuali diritti e rivendicazioni da parte del consumatore, in particolare i diritti del consumatore per i difetti della cosa, non vengono toccati dalle disposizioni di cui ai punti 1 - 2.


§ 9 – Garanzia
(1) Qualora l’oggetto della fornitura sia un oggetto usato, il termine prescrizionale per il diritto alla garanzia per vizi è di un anno. Qualora l’oggetto della fornitura sia un oggetto nuovo o ancora da fabbricare, il termine prescrizionale per il diritto alla garanzia per vizi, indipendentemente dal motivo giuridico, è di due anni.
(2) I suddetti termini prescrizionali sono validi alle seguenti condizioni:
1. I termini prescrizionali generalmente non sono validi in caso di dolo o di silenzio intenzionale sulla presenza di vizi oppure qualora il venditore abbia adottato una garanzia riguardante lo stato dell’oggetto della fornitura.
2. Inoltre i termini prescrizionali non sono validi qualora l’oggetto della fornitura sia una struttura o un oggetto che in base al suo modo d’uso viene impiegato per una struttura, causandone il vizio (o qualora si tratti del diritto reale di terzi, in base al quale può essere pretesa la restituzione dell’oggetto della fornitura).
3. Inoltre i termini prescrizionali non sono validi per il diritto al risarcimento danni nei casi di lesione della vita, del corpo e della salute o della libertà, in caso di rivendicazioni in base alla legge tedesca sulla responsabilità per danno da prodotti, in caso di violazione degli obblighi per negligenza grave o in caso di violazione colposa degli obblighi contrattuali fondamentali.
(3) Il termine prescrizionale per tutti i diritti al risarcimento danni decorre a partire dalla data di consegna.
(4) Il diritto alla garanzia è inizialmente limitato all’adempimento successivo. Nei confronti degli imprenditori il Fornitore fornisce la propria garanzia relativa ai vizi della merce inizialmente tramite l’eliminazione del vizio o la sostituzione della merce, a scelta dell’imprenditore. Nel caso di consumatori il Fornitore ha il diritto di negare la forma prescelta di adempimento successivo, nel caso in cui essa sia possibile solo a costi eccessivi e l’altra forma di adempimento successivo non crei svantaggi considerevoli al consumatore.
(5) In caso di insuccesso dell’adempimento successivo il Cliente può scegliere di recedere dal contratto di vendita, di avere una riduzione del prezzo d’acquisto o di ricevere un risarcimento dei danni o il risarcimento delle spese inutili. Nel caso in cui il Cliente scelga il risarcimento dei danni o faccia valere il diritto al risarcimento di spese inutili, valgono le limitazioni della responsabilità ai sensi del § 9 di queste condizioni generali di contratto.

(6) La descrizione degli articoli deve essere vista come una descrizione dei servizi offerti, e in nessun caso va considerata come garanzia sulla natura degli articoli stessi, non andando inoltre a toccare eventuali dichiarazioni di garanzia di terzi, ad esempio garanzie del produttore.
(7) Il Cliente non ha il diritto di eliminare autonomamente un vizio della merce o di farlo eliminare da terzi (esecuzione propria); eventuali costi sostenuti a proposito non vengono rimborsati.
(8) Gli imprenditori devono comunicare per iscritto, utilizzando i dati di contatto indicati in precedenza, eventuali difetti evidenti entro il termine di due settimane dalla ricezione della merce; in caso contrario viene esclusa la rivendicazione del diritto alla garanzia. Per rispettare il termine è sufficiente inviare tempestivamente la denuncia dei vizi della cosa. L’onere della prova per tutte le condizioni necessarie per accedere ad un diritto grava completamente sull’imprenditore, in particolare per quanto riguarda il vizio stesso, il momento dell’accertamento della presenza del vizio e la tempestività della denuncia dei vizi.
(9) Nella presente definizione dei diritti al risarcimento danni vengono inclusi anche i diritti al risarcimento delle spese inutili. Salvo esplicite disposizioni di diverso tipo, rimangono invariate le disposizioni di legge sull’inizio della prescrizione e sulla sospensione e riapertura dei termini.
(10) Una modifica dell’onere della prova a svantaggio dell’acquirente non è legata ai suddetti regolamenti.


§ 10 Responsabilità
(1) In base alle disposizioni di legge il Fornitore è responsabile illimitatamente dei danni derivanti da lesione della vita, del corpo e della salute originati da una violazione degli obblighi, intenzionale o conseguente a negligenza, da parte sua, del suo rappresentante legale o dei suoi ausiliari e di altri danni derivanti da una violazione degli obblighi, intenzionale o conseguente a negligenza grave, o da dolo da parte sua, del suo rappresentante legale o dei suoi ausiliari. Inoltre il Fornitore è responsabile illimitatamente dei danni compresi nella responsabilità in base a norme di legge imperative, come ad esempio la legge tedesca sulla responsabilità per danno da prodotti.
(2) Per i danni causati da negligenza semplice il Fornitore è responsabile nella misura in cui la negligenza riguarda la violazione di obblighi contrattuali la cui osservanza è di fondamentale importanza per il raggiungimento dello scopo del contratto (obblighi cardinali); in questo caso tuttavia la responsabilità si limita ai danni di media entità  prevedibili, tipici del contratto ed immediati.
(3) In caso di violazione dovuta a negligenza semplice o lieve degli obblighi contrattuali non significativi il Fornitore è responsabile nei confronti del consumatore; in questo caso la responsabilità si limita tuttavia ai danni di media entità prevedibili, tipici del contratto ed immediati.
(4) Vengono escluse altre responsabilità sul diritto che è stato fatto valere indipendentemente dalla sua natura giuridica; ciò vale tra l’altro anche per i fatti illeciti. Qualora la suddetta responsabilità sia esclusa o limitata, ciò vale anche per la responsabilità personale di impiegati, dipendenti, collaboratori e ausiliari.


§ 11 Archiviazione del testo del contratto, protezione dei dati
(1) Il testo del contratto viene archiviato dopo la stipula del contratto. Inoltre, sempre dopo la stipula del contratto, viene inviata automaticamente un’e-mail contenente ulteriori informazioni sulle procedure d’acquisto.
(2) Al momento dell’acquisto ci vengono trasmessi i vostri dati personali (ad es. nome, indirizzo, recapito postale, ecc.) necessari all’elaborazione dell’ordine. A questo scopo i dati indispensabili al processo di vendita vengono trasmessi all’impresa di spedizioni incaricata e alla nostra banca. Naturalmente tratteremo i vostri dati personali in maniera confidenziale, sicura e accurata. L’elaborazione e l’archiviazione avvengono nel rispetto delle disposizioni della legge tedesca sulla protezione dei dati e della legge tedesca in materia di servizi di telecomunicazione.
(3) Non trasmetteremo i vostri dati personali a terzi, ad eccezione delle informazioni che sono indispensabili per un regolare svolgimento della procedura d’acquisto e ad eccezione di un eventuale obbligo legale o giudiziario a trasmettere i vostri dati personali ad autorità legittimate ad avere tali informazioni.
(4) Per il nostro sito utilizziamo i cookie. Essi servono unicamente a semplificare il procedimento di ordinazione. Una fruizione delle nostre offerte è possibile anche nel caso in cui aveste disattivato i cookie nelle impostazioni del vostro browser. Naturalmente avete il diritto di revocare, in qualsiasi momento, l’archiviazione dei vostri dati personali e di ottenere informazioni relative ai vostri dati personali salvati nei nostri archivi.


§ 12 Forniture inclusive di batterie
Nel volume di consegna di molti apparecchi (ad es. lampade tascabili, ecc.) sono incluse le batterie che servono ad esempio anche al funzionamento dei telecomandi. Anche negli apparecchi stessi possono essere integrate batterie o pile. Riguardo alla fornitura di queste batterie o di queste pile segnaliamo che dovete smaltire le batterie usate, come prescritto dalla legge, presso un centro di raccolta comunale oppure riconsegnarle gratuitamente al negozio. Lo smaltimento attraverso i rifiuti domestici è espressamente vietato dal regolamento tedesco sullo smaltimento delle batterie! Dopo l’utilizzo potete restituirci gratuitamente le batterie presso la nostra sede o rispedircele per posta all’indirizzo sottostante:
Michael Wucherpfennig - Uhrencenter24
Hagenbreite 7 - 37124 Rosdorf (Germania)


Le batterie che contengono sostanze tossiche sono contrassegnate dal simbolo di un bidone dei rifiuti con una croce sopra. Sotto questo simbolo si trova la denominazione chimica della sostanza in questione - nell’esempio a sinistra "Cd" per il cadmio. "Pb" sta per piombo, "Hg" per mercurio.
Troverete queste avvertenze anche nei documenti di accompagnamento della spedizione o nelle istruzioni per l’uso del produttore.


§ 13 Disposizioni finali
(1) Vale il diritto della Repubblica Federale Tedesca. Per i consumatori che non stipulano il contratto per scopi professionali o commerciali questa scelta del diritto applicabile vale solo nella misura in cui non venga sottratta la tutela conferita da parte di norme imperative del diritto dello stato in cui il consumatore ha la sua dimora abituale. Per i commercianti il foro competente è la sede sociale del Fornitore. La lingua contrattuale è il tedesco.

(2) Le disposizioni della Convenzione delle Nazioni Unite sulla Vendita Internazionale di Beni non trovano applicazione.